Amman

Amman è una città che affascina al primo sguardo, nella quale antico e moderno si fondono per dare vita ad un unicum meraviglioso e seducente. La capitale giordana, infatti, vanta origini molto antiche. I primi ritrovamenti provano l’esistenza di insediamenti in questo territorio fin dall’età della Pietra e, attraverso i suoi monumenti, è possibile leggere una storia lunga e vivace. 

Amman conta quasi cinque milioni di abitanti e si sviluppa su ben 28 distretti, che la rendono estremamente variegata e ricca di anime differenti, spesso in contraddizione. Ogni quartiere della città si differenzia dagli altri, dando vita ad un affascinante dinamismo in cui la storia e la cultura si mischiano sempre di più alla modernità.

GOVERNATORATO: Amman

ALTITUDINE: 777-1 400 m s.l.m.

SUPERFICIE: 1 680 km²

ABITANTI: 4 995 000

Storia di Amman

Le antiche torri fortificate ricordano la presenza degli Ammoniti, che ne fecero la capitale del proprio regno dandole il nome di Rabbà, città citata anche nella Bibbia.
In seguito fu conquistata da Assiri, Babilonesi, Persiani, Seleuciti e Nabatei e venne rinominata Filadelfia sotto i Tolomei.

Nel 63 a.C. fu annessa all’Impero Romano e acquistò fama ed importanza grazie alla sua posizione strategica e alla costruzione di nuove strade strade, edifici pubblici, teatri e molto altro.

Al fiorente periodo romano seguirono poi quello bizantino e islamico a partire dal VII secolo. Da quel momento la sorte della città cominciò a cambiare ed essa conobbe una lunga fase di abbandono e declino. Dal 1946 la Giordania divenne indipendente diventando ufficialmente un Regno, con Amman come capitale. 

In quanto crocevia di popoli e culture, questa città non può che essere ricca di luoghi di interesse storico, musei e gallerie d’arte, mantenendosi comunque anche molto moderna e dinamica ed offrendo a chi la visita l’opportunità di scegliere fra numerosi ristoranti, caffetterie, locali alla moda e teatri.

Amman

Cosa vedere ad Amman

La Cittadella

Qui la più impressionante traccia del passato sopravvissuta fino ad oggi è il palazzo omayyade, che risale alla prima metà del secolo VIII. Sulla terrazza di mezzo sottostante troviamo invece il tempio di Ercole, di epoca romana, le cui enormi colonne si stagliano contro il cielo creando uno spettacolare effetto scenografico.

La Cittadella è uno dei luoghi più affascinanti di Amman, non solo per i turisti ma anche per i giordani. Sorge su una collina nel centro città e vi consigliamo di visitarla nel tardo pomeriggio, così da potervi godere dall’alto lo spettacolo del sole che tramonta sulla capitale. Qui non è raro incontrare anziani e giovani che passeggiano e si rilassano dal caos del centro città… E bimbi che giocano a palla fino a sera!

I mercati

La capitale giordana è un vero e proprio paradiso per gli appassionati dei Souk. In questi mercati, tra venditori urlanti, profumi e colori sgargianti, potete trovare davvero di tutto (frutta, verdura, spezie, vestiti, prodotti di artigianato locale, tappeti ecc.). I mercati più famosi sono:

  • Souk el-Khodra
  • Souk el-Joma’a
  • Souk Jara

Per maggiori informazioni sui mercati più belli della città leggi il nostro articolo sul blog. Ah, un consiglio importante per sopravvivere ai mercati giordani: non fatevi scoraggiare dalla quantità di merce esposta né dai venditori urlanti: questi mercati vi regaleranno grandi tesori!

Musei e gallerie d’arte

Durante la vostra visita alla capitale giordana potete pensare di decidare un po’ di tempo anche alla visita di qualche museo e galleria d’arte. Ve ne consigliamo alcuni!
Musei:

Gallerie d’arte:

…Ma conoscere una città significa anche immergersi nelle sue strade e nei suoi vicoli, perdersi per scoprire scorci affascinanti ed inaspettati che raccontano la cultura del paese, la sua storia, le sue poesie e le sue lotte. Per questo motivo, vi consigliamo di farvi anche una bella passeggiata alla ricerca dei bellissimi murales della capitale giordana. Per sapere dove trovarli leggete il nostro articolo sul blog.

Tutte queste sono solo alcune delle cose da fare ad Amman. Se però non volete perdervi proprio niente della capitale giordana, vi consigliamo di leggere questo articolo in cui vi elenchiamo ben 40 attività!

Dove mangiare ad Amman

I nostri ristoranti preferiti ad Amman sono:

  • Hashem (quartiere Downtown) – E’ uno dei ristoranti più antichi della città. Qui potete gustare ottimi hummus, felafel, fuul, fatteh e mttabbal.
  • Rakwet Arab (quartiere Jabal el-Lweibdeh) – Qui potete assaggiare il Mansaf, il piatto tradizionale giordano.
  • Beit Sitti (quartiere Jabal el-Lweibdeh) – Serve cibo giordano tradizionale e raffinato.
  • Khashouka (quartiere Abdoun) – Preparano deliziose ricette beduine.

Per maggiori dettagli consulta l’articolo del nostro blog Dove Mangiare In Giordania

Dove dormire ad Amman

Come spostarsi da Amman

Da Amman al Mar Morto

Per spostarvi da Amman al Mar Morto avete due opzioni: prendere il bus pubblico (1JD) alla fermata Mujaharin e scendere a Rame, per poi proseguire con un taxi (4JD), oppure prendere direttamente un taxi dalla città che vi porti fino al Mar Morto (15/20JD). Tempo di percorrenza: 30/40 min.

Da Amman ad Aqaba

Per viaggiare da Amman ad Aqaba avete due opzioni: prendere il bus pubblico (5JD) alla fermata Middle East Complex alla rotonda Ash-Sharq Al-Awsat , oppure prendere il bus privato della compagnia JETT (10JD) che passa da diversi quartieri di Amman. Tempo di percorrenza: 5 ore.

Da Amman a Petra

Per viaggiare da Amman a Petra avete due opzioni: prendere il bus pubblico (7JD) alla stazione dei bus South Bus Station, oppure prendere il bus privato della compagnia JETT (11JD) che parte tutti i giorni alle 6:30 del mattino. Un taxi pvi costerebbe circa 85JD. Tempo di percorrenza: 4 ore.

Cerchi un'esperienza unica?

Parti con noi alla scoperta della Giordania!

Contattaci per un Tour

Last Updated on Aprile 23, 2021 by Martina

Mini GUIDA sulla Giordania

Inserisci la mail per ricevere la nostra mini guida.

Organizziamo il tuo viaggio in Giordania