Wadi Mujib: Escursionismo e canyoning in Giordania

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Tempo di lettura: 5 minuti

Cos’è il Wadi Mujib

Il Wadi Mujib è un canyon in Giordania profondo 500 metri e largo 4 km. Oltre ad essere sempre stato un luogo di notevole importanza fin da quando, in epoca biblica, costituiva il cuore del regno di Moab, è servito nei secoli come spartiacque tra le diverse tribù in lotta per il dominio della regione. Se non vuoi perdere l’occasione di visitare questo posto magnifico scopri subito i nostri tour.

ll trekking attraverso la riserva naturale più bassa del mondo si può rivelare il giorno più emozionante durante un tour in Giordania.

La gola di Wadi Mujib ospita infatti alcune delle scogliere più spettacolari a cui si possa mai assistere nel corso di un’escursione. In riferimento a quanto sin qui premesso, vediamo nel dettaglio di che si tratta, cosa ci può raccontare e quali opportunità offre questo lembo di terra di Giordania.

Dove si trova

La valle del Mujib si trova a circa 45 km a sud di Madaba e costituisce una delle tappe più affascinanti dove fermarsi mentre si percorre la Strada dei Re. Fa parte della Riserva della Biosfera del Mujib, che si estende su 212 kmq e conta in totale sette valli. L’ingresso alla Riserva si trova lungo la strada che costeggia il Mar Morto.

Cenni storici

Le unità rocciose esposte nel Wadi Mujib variano per età; infatti, risalgono più o meno a 500 milioni di anni fa e rappresentano una buona percentuale della storia geologica della Giordania.

La parte inferiore della struttura geologica è costituita da circa 600 m di rocce arenarie (Formazione Umm Ishrin e Gruppo Kurnub), mentre la superiore è dominata da circa 700 metri di carbonati, selce e fosforite in particolare presente sul lato meridionale del Wadi.

Tettonicamente il Mujib è delimitato da ovest dalla faglia del Mar Morto ovvero un confine di placca che separa quella araba, dalla Giordania e dalla piccola placca Sinai-Palestina.

Da come si evince si tratta di una terra che ha tanto da offrire sia dal punto di vista morfologico che storico, e quindi ideale per gli amanti dell’escursionismo e del canyoning.

Wadi Mujib

Il Wadi Mujib canyoning adventure

Gestito dalla Royal Society for the Conservation of Nature (RSCN), ovvero un progetto che promuove la biodiversità della Giordania, questo percorso di trekking rappresenta il meglio che il territorio è in grado di offrire agli amanti dell’ecoturismo.

Infatti, è possibile prenotare il proprio percorso di trekking al Wadi Mujib presso l’ufficio appena fuori dall’autostrada principale tra Aqaba e l’area del resort del Mar Morto, ed è qui che inizia la giornata escursionistica.

Nello specifico l’avventura nasce all’alba quando il caldo sole è ancora accettabile in termini di temperatura.

Premesso ciò, va altresì aggiunto che si tratta di uno dei percorsi di trekking più emozionanti tra quelli offerti dal Wadi Mujib.

Camminando in gruppo attraverso lo splendido canyon e con i giusti capi di abbigliamento (mute e calzini), borse stagne, imbracature e corde da arrampicata, e magari anche una fotocamera integrata nel caschetto ideale quest’ultima per catturare il tutto in un video, sono gli attrezzi indispensabili e consigliati per vivere questa avventura unica nel suo genere e a 360 gradi.

Wadi Mujib canyoning

Il canyoning Wadi Mujib in Giordania

L’inizio dell’avventura nel canyon Wadi Mujib in Giordania si rivela subito un’escursione impegnativa su un sentiero facile ma decisamente caldo e tipico del deserto.

La collina è tuttavia piuttosto ripida ma gestibile anche se il sole è intenso. Premesso ciò, dopo una lunga passeggiata fino al canyon si può scendere (accompagnati da guide esperte) nella gola ed imbattersi nell’ingresso del sentiero che costeggia il canyon stesso.

L’acqua tra l’altro è bella fresca, e quindi ci si dimentica subito del gran caldo che ha preceduto l’escursione all’ingresso del sentiero.

In pochi minuti ci si ritrova quindi a navigare in canoa manovrando l’imbarcazione con cautela attraverso il fondo roccioso dello specchio d’acqua.

Scavalcare le rocce e scivolare su quelle levigate, rappresenta un altro emozionante modo per godersi a tutto tondo questo spettacolare contesto naturale della terra di Giordania.

wadi mujib cascata

Le meravigliose cascate Wadi Mujib

Verso al fine della giornata, dopo aver sperimentato di persona tutte le meraviglie che il canyoning ha offerto, arriva il momento di calarsi con una doppia corda su una cascata, ovvero di vivere una delle rare possibilità per realizzare i sogni di una vita che sono in cima alla lista di tutti gli amanti delle escursioni avventurose.

Detto ciò, va altresì aggiunto che la massa d’acqua pendente conduce ad una pozza davvero impetuosa, e che per la sua bellezza rappresenta una sorta di piscina naturale in cui va piacere cadere.

Una volta arrivati in acqua, si può infatti nuotare verso una serie di rocce sotto la cascata stessa.

I validi motivi per scegliere il Wadi Mujib

Scegliere un’escursione tra i sentieri e il canyon del Wadi Mujib significa sicuramente fare una piacevole passeggiata all’insegna della natura incontaminata.

Si tratta infatti di una gita di un giorno da non perdere quando si visita la splendida Giordania, per cui quando ci si trova sul Mar Morto, dirigersi verso il Wadi Mujib più che un consiglio è quasi un obbligo.

A margine va altresì aggiunto che questa è l’avventura più unica del paese oltre che rappresentare un’eccellente pausa dai tour attraverso antiche rovine e monumenti storici come quel presenti a Petra situata a circa 250 km a sud della capitale di Giordania ossia Amman.

Rocce Wadi Mujib

I percorsi del Wadi Mujib ed i costi

Siq trail

Durata: 2-3 ore. Costo: 21 JOD senza guida / 35 JOD con guida.

Si tratta del percorso classico, dovrete camminare con l’acqua fino alle ginocchia, nuotare per alcuni tratti e trainarvi con corte fissate nella roccia per aiutarvi a risalire piccole cascate. Se siete almeno un minimo sportivi potrete farlo senza problemi!

Canyon trail

Durata: 4 ore. Costo: 31 JOD con guida.

E’ un percorso più impegnativo, che quindi non si può fare in autonomia. Inizierete il trekking camminando per un tratto di strada asciutto, per poi ritornare lungo il Siq trail.

Malaqui trail

Durata: 7 ore. Costo: 44 JOD con guida.

Si tratta di un lungo sentiero in salita. Vista la sua durata, il pranzo al sacco è incluso.

Ibex trail

Durata: 3/4 ore. Costo: 21 JOD con guida.

E’ un percorso asciutto che vi farà scoprire un ambiente naturale ed incontaminato. Il sentiero prende il nome da uno degli animali che molto probabilmente incontrerete durante il vostro trekking: la capra di montagna Nubian Ibex.

Cosa portare per fare canyoning

Per la maggior parte del tempo sarete immersi nell’acqua fino alla vita, a volte dovrete anche nuotare risalendo il canyon aiutandovi con delle corde. Innanzitutto, dunque, portate scarpe comode che abbiano un buon grip per non scivolare. Indossate vestiti leggeri che non vi intralcino nei movimenti (es. pantaloncini e maglietta a maniche corte). Per le donne, è meglio evitare di indossare il costume.

Evitate di portare con voi zaini, potrete lasciarli in custodia all’ingresso del sito. Prima di iniziare il percorso, vi forniranno un giubbottino di salvataggio.

Last Updated on Ottobre 11, 2021 by Martina

Cerchi un'esperienza unica?

Parti con noi alla scoperta della Giordania!

Petra

Meraviglia del mondo

Wadi Rum

Il deserto rosso

Amman

La città dai mille volti

Mar Morto

La spa a cielo aperto

Gerasa

La "Pompei d'Oriente"

Aqaba

La città sul Mar Rosso

Mini GUIDA sulla Giordania

Inserisci la mail per ricevere la nostra mini guida.

Organizziamo il tuo viaggio in Giordania